- Giulia Zeni, chi sei?

Sono... Che domanda difficile. Sono un'italiana originaria del Friuli che vive a Berlino. E' qui che ho scoperto di amare l'insegnamento. 

- Ah, dunque insegni. E cosa?

Insegno la mia lingua, l'italiano. 

- L'italiano, che bella lingua! E come sei diventata maestra d'italiano?

Ho insegnato più di mille ore fra lezioni online e di persona e poi, a Venezia, ho sostenuto l'esame CEDILS in didattica dell'italiano a stranieri.

- Capisco. E prima? Avrai studiato linguistica, lettere, pedagogia o qualcosa di simile, immagino...

Non proprio. All'università, a Gorizia, ho studiato Scienze Internazionali e Diplomatiche e poi ho fatto un Master in Gestione dei Conflitti Interculturali a Berlino.

- Allora scusa, ma non capisco. Cosa c'entra tutto questo con l'insegnamento dell'italiano?

In apparenza poco, in effetti. Prima dell'università però ho frequentato il liceo classico. Lì mi sono innamorata della letteratura, italiana e straniera, e anche della mia lingua, della sua struttura, delle regole e delle eccezioni, dell'evoluzione delle parole nel tempo, dal greco, al latino, all'italiano di Dante a quello di oggi, senza dimenticare i dialetti! E a Berlino ho scoperto di poter insegnare l'italiano e insieme la sua cultura, il cinema, la filosofia, la poesia, il buon cibo e la sua musica più bella.

- Ma sai che sembra proprio interessante quel che fai?

Lo è davvero, è per questo che lo faccio. E' interessante, rilassante e divertente insieme. Non so se più per me o per i miei studenti. 

- Quasi quasi prenoto una lezione! Ma prima vorrei sapere come insegni, il tuo metodo.

Per questo trasferiamoci alla pagina apposita. Scoprirai tutto sul mio metodo di insegnamento e su come si svolgono le lezioni. A presto!

- Giulia Zeni, who are you?

I am… Well, what a hard question! I am an Italian from Friuli-Venezia Giulia living in Berlin. Here is where I discovered my passion for teaching.

- So what do you teach?

I teach my own language, Italian.

- Italian, what a beautiful language! How did you become an Italian teacher?

I have taught more than 1,000 classes both online and in person and then, in Venice, I obtained the CEDILS certification to teach Italian as a second language.

- I see. And before that? You studied linguists, literature, pedagogy or something like that, I guess…

Well, not exactly. At Gorizia University I studied International Studies and Diplomacy and then I got a masters degree in Intercultural Conflict Management in Berlin. 

- Then I’m afraid I don’t quite understand. What does all that have to do with teaching Italian?

In appearance, little, I must admit. The fact is, before university I attended a “liceo classico”, where I enjoyed studying literature, both in Italian and foreign languages, and then I fell in love with my mother tongue, its structure, and its rules and exceptions, and how words evolve over time – from ancient Greek and Latin to Dante’s Italian to modern Italian, without forgetting the dialects! In Berlin, then, I realized that I can teach my own language and Italian culture, such as cinema, philosophy, poetry, cooking and music.

- You know, what you do sounds really interesting!

And it is! That’s why I love doing it! It’s interesting and fun at the same time, but I’m not sure if it’s more so for me or for my students.

- So now I’m really tempted to book a class. But first I’d like to know more about how you teach and your method.

Let’s jump to the method page then. There you’ll find out everything you need to know about how my classes work. I’ll see you there!